Moto Gp – Minacce sul web, i tifosi di Marc Marquez non andranno a Mugello – Video

Nonostante tutto non si arresta la polemica che è nata in quel Gran Premio della Malesia, quando ci fu quello “scontro” tra Valentino Rossi e Marc Marquez, e ora, i tifosi italiani dello spagnolo minacciano di non andare al Mugello nel Gp del motomondiale in programma il prossimo 22 maggio. Ad annunciarlo lo stesso Fan club italiano del pilota spagnolo che teme “problemi legati alla sicurezza e all’incolumità dei propri soci”.

Sulla pagina Facebook si annuncia il dispiacere con il quale è stata presa questa decisione “ma la situazione al momento non è delle più rosee e l’ambiente è davvero pericoloso. Il dispiacere più grande è di non poter tifare Marc liberamente come avevamo sempre fatto fino a qualche anno fa, ma la situazione è quella che è e finché si continua a buttare benzina sul fuoco (e non parliamo solo di giornalisti e comuni tifosi) , non ce la sentiamo di correre rischi così alti.

Troviamo vergognoso che una tifoseria non possa tifare liberamente il proprio campione senza correre rischi di ricevere minacce, oggetti o addirittura sputi, ma purtroppo anche nel motociclismo siamo arrivati a questo punto. Una decisione presa per il bene dei soci“.

La Gazzetta dello Sport aggiunge:

Per certi versi la MotoGP sta peggio del calcio. Perchè negli stadi  ci sono dinamiche consolidate e sigle conosciute, è facile capire se le minaccie via internet provengono da gruppi  pericolosi oppure da ragazzotti bellicosi solo via computer. Dopo due mesi di continue offese e promesse di ritorsione i tifosi di MM93 me hanno avuto abbastanza. Niente Mugello.