Bimba morta a Procida. Si indaga per omicidio colposo

Una bambina di 4 mesi è morta ieri dopo all’ospedale di Procida. La piccola era stata ricoverata venerdì scorso, ma subito dimessa. Ieri il suo pediatra, dopo aver tentato le manovre salvavita, l’ha riportata presso l’ospedale, ma per la piccola non c’è stato nulla da fare.

La Procura della Repubblica di Napoli ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Sarà necessario stabilire se tutte le procedure siano state eseguite in modo corretto, precisano dal ministero. La task force voluta dalla Lorenzin indagherà anche su altri due decessi: quello di una neo mamma a Vibo Valentia e di un feto a Roma.

Al momento i genitori non hanno sporto denuncia, e i carabinieri – che hanno sequestrato la salma – procedono d’ufficio. Non è ancora chiaro quanto accaduto. Il direttore ell’Asl Napoli 2 Nord Antonio d’Amore ha sottolineato che verrà aperta anche un’inchiesta interna, ma “dalle prime indagini tutti i protocolli paiono essere stati osservati”.

Un medico del pronto soccorso ha dichiarato alla stampa che “Quando è arrivata la piccola stava bene”. “Era in pieno benessere e ora si dovranno stabilire le cause del decesso. Ieri sera non c’erano gli estremi per tenerla ricoverata qui. Non aveva neanche la febbre quando è arrivata in ospedale – ha proseguito il medico – I genitori hanno detto che in giornata aveva avuto la febbre a 39 e le avevano somministrato il paracetamolo, ma quando è arrivata in ospedale verso le 22,30-23 la bambina era senza febbre e i parametri vitali erano buoni. Il respiro era normale, la frequenza ottima, il medico internista di turno ha ascoltato le spalle e ventilavano bene, la bimba era vispa, cosciente”.

Intanto la vicenda è stata commentata anche da Raimondo Ambrosino, sindaco di Procida: “Sono arrabbiato – ha reso noto – Sono mortificato ed arrabbiato, è la vita di una bambina che abbiamo perso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 + diciassette =