Scoperta una cura per il coronavirus in Thailandia, si attendono conferme

Una donna cinese infetta dal coronavirus ha mostrato un notevole miglioramento dopo aver ricevuto un trattamento a base di un cocktail di antivirali usati per curare l’influenza e l’Hiv. Lo ha reso noto il ministero della Salute thailandese.

Ovviamente si attendono i risultati ufficiali, ma la notizia potrebbe essere presto confermata anche dall’OMS

La paziente di 71 anni è risultata negativa al virus 48 ore dopo che i medici tailandesi le avevano somministrato la combinazione, come ha affermato il dottor Kriengsak Attipornwanich durante il briefing quotidiano del ministero. “Il risultato di laboratorio del positivo sul coronavirus è diventato negativo in 48 ore”, ha confermato Kriengsak. “Il miglioramento è stato evidente già 12 ore dopo il trattamento”, ha aggiunto.

I medici hanno combinato il farmaco antinfluenzale oseltamivir con lopinavir e ritonavir, gli antivirali usati per curare l’Hiv, ha dichiarato Kriengsak. Il ministero – ha aggiunto – è in attesa di risultati di ricerca per dimostrare gli esiti.

La Thailandia ha finora rilevato 19 casi confermati e si ritiene e si tratta del secondo numero più alto di casi al di fuori della Cina, con il Giappone che registra 20. Finora, otto pazienti in Thailandia si sono ripresi e sono tornati a casa, mentre 11 rimangono in ospedale.

Lo ha reso noto il ministero della Salute thailandese. Una donna cinese infetta dal virus ha visto migliorare le sue condizioni dopo un trattamento a base di un cocktail di antivirali.

Una donna cinese infetta dal nuovo coronavirus ha mostrato un notevole miglioramento dopo aver ricevuto un trattamento a base di un cocktail di antivirali usati per curare l’influenza e l’Hiv. Lo ha reso noto il ministero della Salute thailandese.

La paziente di 71 anni è risultata negativa al virus 48 ore dopo che i medici tailandesi le avevano somministrato la combinazione, ha affermato il dottor Kriengsak Attipornwanich durante il briefing quotidiano del ministero. “Il risultato di laboratorio del positivo sul coronavirus è diventato negativo in 48 ore”, ha confermato Kriengsak. “Il miglioramento è stato evidente già 12 ore dopo il trattamento”, ha aggiunto.

I medici hanno combinato il farmaco antinfluenzale oseltamivir con lopinavir e ritonavir, gli antivirali usati per curare l’Hiv, ha dichiarato Kriengsak. Il ministero – ha aggiunto – è in attesa di risultati di ricerca per dimostrare gli esiti.

La Thailandia ha finora rilevato 19 casi confermati e si ritiene e si tratta del secondo numero più alto di casi al di fuori della Cina, con il Giappone che registra 20. Finora, otto pazienti in Thailandia si sono ripresi e sono tornati a casa, mentre 11 rimangono in ospedale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei + 2 =