La vincitrice di Miss Italia 2020 è Martina Sambucini

Clipboard-0051-kZEH-U3230547957585Pm-656x492@Corriere-Web-Roma

La vincitrice dell’81esima edizione di Miss Italia è Martina Sambucini. Nonostante la versione ridimensionata tenutasi in una cerimonia a Roma (presso lo Spazio Rossellini Polo Culturale Multidisciplinare Regionale) e senza messa in onda televisiva, sostituita da una diretta in streaming sui canali web, oggi c’è stata l’elezione.

Martina Sambucini, 19 anni, è stata proclamata Miss Roma a settembre. Occhi verdi, capelli castani, alta 177 centimetri, è nata e cresciuta a Frascati. Si è diplomata al liceo linguistico ed è al primo anno di università, nella facoltà di psicologia sociale. Queste le sue prime parole dopo aver indossato la corona:

Stento a crederci. Ringrazio tutti, penso alla mia famiglia che non ho potuto chiamare prima! Sono felice, spero di non deludere nessuno.

Erano 23 le concorrenti che si sfidavano per il titolo. Le tre finaliste sono state Miss Liguria Alice Leone, Miss Roma Martina Sambucini e Miss 365 Beatrice Scolletta. La seconda classificata è stata Beatrice Scolletta, mentre in terza posizione si è piazzata Alice Leone.

L’edizione 2020 di Miss Italia è stata ricca di novità e cambiamenti, a partire dalla messa in onda in streaming anziché in televisione. Interessante l’eliminazione della sfilata: le ragazze inoltre non sono apparse in body come di consueto ma, per una precisa scelta, hanno alternato completi sportivi ad abiti più eleganti. A condurre la finale sono stati Alessandro Greco e Margherita Praticò. Assente il televoto, con la vincitrice decisa dalla giuria formata da Paolo Conticini (presidente), Roberta Bruzzone, Manila Nazzaro, Tiziana Luxardo, Raoul D’Alessio e Chiara Ricci. Le ragazze si sono sottoposte al test anti-Covid prima della gara e hanno rispettato il distanziamento e le norme di sicurezza, pur apparendo senza mascherina sul palco per poter essere adeguatamente votate dai giurati.

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − sette =