Ritrovati dopo 19 anni i resti di Federica Farinella

210525126-fdb5ea1d-c1cf-4066-a79c-45832280b1d6

I resti trovati lo scorso ottobre a Camerano Casasco (Asti), appartengono a Federica Farinella, la 27enne scomparsa di casa nel 2001. Per raggiungere l’esito è stato necessario un lungo esame del Dna ma alla fine è arrivata la conferma.

Il padre, che per anni l’ha cercata, ha così commentato: “Fine 2020, cuore spezzato. Ti abbraccio forte, più forte di sempre dolcissima bimba mia. Sono sicuro che sei felice tra gli angeli e che da lassù ci proteggerai”.

Era un giallo senza soluzione quello di Federica Farinella e che rimarrà tale visto che l’autopsia sui pochi resti rinvenuti non permette di stabilire le cause del decesso. Resti ritrovati non distanti dalla casa di campagna di Chiusano da cui si era allontanata, dopo un pranzo con la famiglia, per non farvi più ritorno. 

Era il 2 settembre 2001, 19 anni fa, quando la giovane ha lasciato la rivista che stava leggendo in giardino per allontanarsi, senza documenti e senza soldi. La giovane aveva da poco rinunciato il sogno di sfondare nel mondo dello spettacolo, delusa dallo scandalo Vallettopoli e dalle accuse per alcuni volti noti di quel mondo di avere indotto alla prostituzione giovani aspiranti attrici. Aveva capito che quel mondo non faceva per lei ed era tornata a vivere con la famiglia a Rivoli, nel Torinese. Resta un mistero la sua scomparsa, su cui proseguono le indagini dei carabinieri, che mantengono al riguardo il massimo riserbo.

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 4 =