Addio Enzo Spaltro: era considerato il pioniere della psicologia del lavoro

Si è spento a Bologna all’età di 91 anni il professor Enzo Spaltro, considerato il pioniere della psicologia del lavoro. Per ben due volte è stato presidente della Società Italiana Psicologia, docente dell’Università di Bologna per trenta anni, era stato allievo di Agostino Gemelli all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e si era poi specializzato con lui in psicologia del lavoro, sviluppandone le idee e diventando tra i principali professionisti in questo ambito.

Nato a Milano il 3 luglio del 1929, Spaltro, tra le tante attività, ha fondato nel 1968 con Alberto Mondatori e Caio Primo Odescalchi la rivista ‘Psicologia e Lavoro’, di cui è stato direttore; nel 1964, con Guido Rossi e Sandro Gavazzi l’Anipla -Associazione Nazionale Italiana Per L’Automazione e nel 1965 l’Aisri-Associazione Italiana di Studi in Relazioni Industriali con Giancarlo Mazzocchi, Gino Giugni e Giuseppe Glisenti presso la Cattolica di Milano, altro Ateneo, insieme a quello di Trento, in cui è stato docente.

Fondatore a Bologna, nel 2008, dell’Università delle Persone, Spaltro, dal 1982 al 1989 è stato autore di diverse trasmissioni televisive a contenuto psicologico su Raiuno come Test, gioco a quiz a sfondo psicologico, con le domande ideate dallo stesso professore milanese, divenendo così un volto noto anche al grande pubblico. Oltre a Test, Spaltro ha portato il suo contributo alle trasmissioni ‘Il mercato del sabato’, Il bello della direttà, ‘Pomeridiana’, ‘Di che vizio sei?’.

“A titolo personale e a nome del Consiglio dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, ricordo con grande affetto e grande stima il professore, accademico e collega, Enzo Spaltro, psicologo del lavoro, noto in Italia e a livello internazionale”, osserva in una nota Maria Antonietta Gulino, presidente Ordine degli Psicologi della Toscana. “Con la scomparsa di Spaltro di cui apprendiamo con vero dispiacere della morte – argomenta il direttore generale di Emil Banca, Daniele Ravaglia – ci lascia un grande uomo di cultura e instancabile divulgatore, un pioniere della psicologia del lavoro in Italia e non solo”.

“Mi dispiace moltissimo che Enzo Spaltro non ci sia più. Con lui, facemmo la storia, perchè lui fu davvero il primo psicologo a partecipare ad uno spettacolo televisivo”. Emilio Fede ricorda così con l’Adnkronos lo psicologo scomparso oggi all’età di 91 anni, che all’inizio degli anni ’80 contribuì a far esordire in tv, nella trasmissione ‘test’ su Rai1 che conduceva.

Latest news

Related news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

otto − due =