Il Coronavirus si porta via una bambina di 11 anni

Yousra Assaban è morta a soli 11 anni dopo aver contratto il Covid-19: la bambina, di Finale Emilia aveva patologie pregresse ed era ricoverata da giorni in terapia intensiva.

La bambina era risultata positiva insieme alla sua famiglia, ma per lei le cose si sono messe male tanto che è stato necessario il trasporto in elisoccorso al Sant’Orsola di Bologna, dove è rimasta per due settimane. Poi nelle ultime ore il tragico epilogo. Dolore anche a scuola media Frassoni, dove Yousra frequentava la prima media.

La bambina non è riuscita a vincere la sua sfida contro il virus, che ha accentuato i problemi di salute di cui soffriva. I primi sintomi che qualcosa non andasse si erano palesati un paio di settimane fa. Poi era stata ricoverata d’urgenza in terapia intensiva dove il personale sanitario ha fatto di tutto per salvarla. Ma purtroppo il quadro clinico non è mai migliorato, con i problemi già presenti accentuati dal virus. “Siamo una famiglia distrutta, è molto difficile da accettare. Speriamo che questo male possa fermarsi. È brutto quando perdi una persona che ami”, ha detto il papà della bambina alla Gazzetta di Modena, Abdellaali Assaban, che ha anche ringraziato i tanti che hanno portato conforto e vicinanza alla famiglia dopo quanto successo.

Yousra è tra le più giovani vittime del Covid in Italia e in Emilia Romagna, dove tuttavia nell’ultimo periodo non sono mancate le notizie di giovanissimi contagiati e finiti in ospedale. Sempre al Sant’Orsola nelle scorse settimane era stata ricoverata un’altra 11enne di Cona, che però ha superato la fase critica, dopo essere finita intubata in rianimazione.

Latest news

Related news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

13 − 12 =