Polemica per quella frase sul libro di didattica delle scuole elementari

Si chiama “Leggermente Plus” il libro dedicato agli alunni delle ultime classi delle scuole elementari, che sta facendo parecchio discutere per alcune frasi su di esso scritte.

In un passaggio in cui si parla di una bambina cinese, infatti, si racconta che “Dice ‘glazie, prego’ e anche ‘facciamo plesto'”; inoltre, “Non si offende mai quando la prendiamo in giro”. La foto della pagina del libro, pubblicata su Twitter dalla professoressa dell’Università Cattolica di Milano Lala Hu, ha acceso le polemiche.

“Non si offende quando la prendiamo in giro”, che ne sa Giunti del trauma dei bambini quando vengono bullizzati? A parte gli stereotipi sui bambini di origine cinese come esser bravi in matematica, ‘glazie, plego’ e ‘facciamo plesto’? E comunque non si chiamerebbe Lee” ha scritto Hu nella didascalia a corredo delle immagini.

“Non è la prima volta che i testi di didattica per bambini rappresentano una mentalità retrograda, talvolta sessista e razzista. Una causa può essere l’assenza di diversity nel settore editoria. Con questo tipo di narrazione, continueremo a vivere di pregiudizi e discriminazione”, ha poi aggiunto Hu tramite un altro tweet.

Latest news

Related news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

sedici − 6 =