1.4 C
Rome
martedì, Maggio 17, 2022

Meteo – Allerta gialla in 7 regioni

- Pubblicità -

Il famoso detto dice “marzo pazzerello” ma è con l’inizio di aprile che non si è capito più niente: mentre le temperature sembravano aumentare, con picchi di anche 27 gradi in Sicilia, ecco che oggi le temperature scendono drasticamente con nevicate anche in zone collinari.

Il vento prende la rincorsa per creare cavalloni giganteschi e mareggiate che minacciano le coste occidentali. Un quadro meteorologico molto particolare all’inizio di Aprile, un quadro pericoloso dipinto con i colori troppo accesi di un meteo bizzarro.

Il meteorologo del sito www.ilmeteo.it, indica che nelle prossime ore l’altezza delle onde potrebbe raggiungere gli 8 metri sul Mar di Sardegna, i 5 metri dal Mar Ligure fino al Basso Tirreno. Il vento soffierà impetuoso da Ovest, di Maestrale sulla Sardegna e di ‘Libeccio Freddo’ sul versante occidentale della nostra penisola: sono attese raffiche di 90 km/h lungo le coste e sui crinali appenninici. Sulla Sardegna orientale i venti di caduta potrebbero essere anche più intensi.

Il meteorologo ha anche aggiunto che l’obiettivo del maltempo è la fascia compresa tra Sardegna, Lazio ed Abruzzo con 30-40 cm di neve a quote collinari, venti di burrasca e mareggiate, ma anche sul resto del Paese sarà un sabato che ricorderà le prime burrasche di fine Estate ma con connotati invernali, vietato avventurarsi in mare durante questo weekend. Ci saranno altre buone occasioni ad Aprile, probabilmente già il prossimo fine settimana, quello delle Palme, sarà tranquillo e sereno; da martedì 5 tornerà la Primavera su tutta l’Italia e all’orizzonte si intravedono già i primi caldi simil-estivi. Insomma, un meteo altalenante.

Per la giornata di oggi il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse e in sette regioni è stata estesa l’allerta gialla. Le temperature sono in calo in tutta la penisola, in particolare in alcune aree del Centro. Precipitazioni intense sono previste sulla Campania meridionale e i settori tirrenici di Basilicata e Calabria settentrionale. Temporali in arrivo anche su Liguria di Levante, Alta Toscana, Lazio centro-meridionale, Sardegna, resto di Campania e Basilicata occidentale, Calabria tirrenica centrale, Alpi di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi da deboli a moderati.

 

Articoli Correlati

- Pubblicità -

Ultimi articoli