1.4 C
Rome
martedì, Maggio 17, 2022

Alessandra Celentano: la battuta infelice che ha scatenato un’intera regione

- Pubblicità -

La maestra più severa d’Italia, si è proprio lei, la maestra Alessandra Celentano conosciuta per i suoi metodi rigidi e per non tenere nulla per sé. La maestra è infatti molto schietta ma questa volta ha un po’ esagerato.

In queste ore, sono numerose le critiche e i messaggi di indignazione rivolte contro la nota ex ballerina. Per ultimo, ci ha pensato un’avvocato siciliano a scagliarsi contro la Celentano, scrivendo una lettera sui social che sta avendo un seguito notevole. Ma cosa ha scatenato tutta questa ira? Vediamo quali sono state le parole incriminate della docente di ‘Amici’.

Non c’è pace in queste ore intorno ad Alessandra Celentano. Hanno sollevato un vero e proprio polverone le parole della docente rivolte nei confronti di un allievo siculo della celebre scuola: “Parla così perché siciliano”, questa la frase incriminata che ha messo alla gogna l’ex ballerina. Di fronte al disappunto di Maria De Filippi, a nulla è valso aggiustare il tiro: “Ma io amo la Sicilia!”.

In queste ore, come detto, sta riscuotendo un notevole successo sui social una lettera invettiva di un avvocato messinese, che così esordisce: “Indecisa se scrivere nella mia lingua madre o in italiano, alla fine ho optato per l’italiano, così da essere certa che lei comprenda”, per poi proseguire “…Occorrono, soprattutto, la capacità e il coraggio di rompere le gabbie del pregiudizio, di aprirsi ad una cultura ricca di sfaccettature ed eccessi, di teatro e dramma, di lacrime e risa, di rabbia e quiete. E lei prosegue l’avvocato messinese, evidentemente, non possiede queste qualità. Pazienza, sopporteremo anche questa iattura”. Conclude poi elencando con orgoglio le immense bellezze siciliane con le quali tutti gli abitanti di quella terra si ‘consoleranno’.

Articoli Correlati

- Pubblicità -

Ultimi articoli