1.4 C
Rome
martedì, Maggio 17, 2022

Maxi focolaio a “La pupa e il secchione”

- Pubblicità -

La situazione che riguarda il Covid-19 sta registrando un’impennata dei contagi.

Nonostante i numeri siano enormi, con più di 80.000 positività riscontrate ogni giorno, tengono bene i reparti di terapia intensiva e quelli ordinari.

Ma non bisogna certamente abbassare la guardia, in quanto il pericolo di nuove restrizioni è sempre dietro l’angolo, anche se ormai la strada tracciata sembra essere quella della piena normalità. Il Covid-19 continua comunque ad avere un impatto molto forte sulle nostre vite, costringendoci ad indossare mascherine e dispositivi di protezione individuale quando siamo in società. E in questi giorni un grosso focolaio di coronavirus è scoppiato tra i concorrenti della trasmissione “La pupa e il secchione”.

Il maxi focolaio che è esploso tra i concorrenti de “La pupa e il secchione” sta mettendo a serio rischio la registrazione delle prossime puntate della trasmissione. Ad inizio stagione era stata Antonella Elia, giudice alla trasmissione, a riferire della sua positività al Covid e per questo è stata costretta a trascorrere un periodo in isolamento a casa.

Poi era tornata in studio. In queste ore Tvblog ha riferito che se i concorrenti non si negativizzano in breve tempo potrebbe essere a rischio la registrazione della puntata che dovrà andare in onda il 12 aprile prossimo. Quella andata in onda ieri sera 5 aprile non ha subito problemi in quanto è stata registrata due settimane addietro.

Vedremo quindi evolverà la situazione a “La pupa e il secchione”. Il caso sta destando apprensione sia  tra gli stessi fan che nella produzione stessa. La quinta puntata del programma sarebbe stata prevista per sabato 2 aprile, ma proprio a causa di questi casi di positività sarebbe stata rinviata al 10 aprile. Covid permettendo.

Articoli Correlati

- Pubblicità -

Ultimi articoli